Il Think Tank Quotidiano della Classe Dirigente

Gaetano Stella (presidente Confprofessioni): «Sostegno alle tutele, ma chiarire gli oneri del datore di lavoro»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Vanno evitate sovrapposizioni delle competenze con le Regioni, vanno quindi introdotte «modalità di accesso e di gestione con procedure snelle ed efficienti». Così il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, si è espresso nel vertice sulla riforma degli ammortizzatori sociali tra il ministro Orlando e le parti sociali. Stella, inoltre, rimarca il suo sostegno «all’universalità delle tutele con contribuzione differenziata per categorie e classi dimensionali», ma esprime anche il bisogno di «chiarire quali sono gli oneri a carico del datore di lavoro».

Positivo il giudizio anche sul collegamento tra politiche attive e passive che però «dovrebbero essere coordinate da un unico soggetto istituzionale, per evitare gli errori del passato», aggiunge Stella, che sollecita inoltre «la creazione di una banca dati per il tracciamento dei percorsi professionali del lavoratori». Sul fronte delle tutele ai lavoratori autonomi l’impianto della riforma «è condivisibile» afferma Stella «ma resta da definire la partecipazione ai corsi di aggiornamento obbligatori per chi usufruisce dell’indennità Iscro».

Positivo anche il richiamo del ministro Orlando all’equo compenso per i liberi professionisti che, secondo Stella, «dovrebbe essere agganciato ad un automatismo che obblighi la P.A. ad applicarlo sulla base dei parametri ministeriali, sanzionando quelle amministrazioni che non rispettino l’equo compenso». Infine, Stella accoglie con favore anche la proposta di un credito d’imposta per il welfare dei professionisti gestito dalle casse di previdenza private.

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.