La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Stefano Scarpetta (direttore Lavoro e Politiche sociali Ocse): «Reddito di cittadinanza: strumento di contrasto alla povertà»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il Reddito di cittadinanza, soprattutto nel periodo della pandemia, rappresenta «uno strumento importante di contrasto alla povertà». Senza sarebbe andata peggio, e i dati dell’Istat lo confermano. Lo sostiene Stefano Scarpetta, laurea alla Sapienza, master alla London School of Economics e PhD all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, Direttore per il Lavoro e le Politiche sociali dell’Ocs.

Il governo dovrà fare attenzione a non compiere l’errore di è separare il reddito dalla riforma delle politiche attive del lavoro «della quale anzi deve essere parte integrante». Sostiene Scarpetta in un’intervista a Repubblica.

Scarpetta ha ricordato che «una forma di sostegno esiste in quasi tutti i Paesi industrializzati, semmai sorprende che non ci fosse ancora in Italia dove 5,6 milioni di persone vivono sotto i livelli di povertà sanciti dall’Istat: il 9,4% della popolazione. Però ci sono punti deboli, i criteri di accesso e il collegamento con il mercato del lavoro, che rimandano a problemi fra i più complessi, di lungo termine, politicamente sensibili».

Al contrario, «andrebbero allentati. La platea dei beneficiari deve diventare più vasta. Sono troppo stringenti le norme sulla residenza in Italia degli extracomunitari o sul peso del patrimonio posseduto pur se minimo. Va però abbassato il livello: l’assegno massimo di 9.360 euro annui equivale a uno stipendio in alcune regioni. E vanno strette le maglie contro l’evasione fiscale: fra i tanti guasti, rende più facile l’accesso al RdC a chi non ne ha diritto».  

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.