#Vetrine d'Italia - Le storie delle attività commerciali che ripartono

Franco Locatelli (Coordinatore Cts per Emergenza Covid): «Ripartire in sicurezza: priorità alle vaccinazioni per il prossimo anno scolastico»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

«La priorità oggi è far ripartire le scuole in sicurezza a settembre anche grazie alla vaccinazione. Completare l’immunizzazione dai 12 anni, prima dell’inizio delle lezioni, può dare un contributo rilevante per fare partire le scuole in sicurezza»: ad affermarlo è il coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l’emergenza Covid, Franco Locatelli, in un’intervista a Il Messaggero. «Il vaccino di Pfizer-BioNTech nella sperimentazione su questa fascia di età non solo ha dimostrato un eccellente profilo di sicurezza, ma anche documentato una protezione significativa rispetto allo sviluppo di infezione da Sars-CoV-2», ha osservato Locatelli.

«Il profilo di sicurezza di questo vaccino è tale da porre fuori discussione l’opportunità di procedere nella fascia di età 12-18 anni», ha aggiunto il coordinatore del Cts, «per diverse ragioni: una, come detto, è la una serena ripresa dell’anno scolastico; un’altra è perché contribuiamo a ridurre ulteriormente la circolazione virale e anche il rischio di potenziale sviluppo o diffusione di varianti. Infine, per quanto rarissimi, i fenomeni di andamento della malattia molto grave o fatale, anche in età pediatrica, ci sono stati».

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.