De Micheli (ministra dei Trasporti): «Entro il 2030 tutti gli italiani saranno a meno di un’ora da una grande infrastruttura ferroviaria»

“Nel 2030 tutti gli italiani a meno di un’ ora da una grande infrastruttura ferroviaria”. Questo l’obiettivo dell’esecutivo nelle parole ad Ancona della ministra dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli alla firma di un protocollo con Marche, Umbria e Rfi per riordinare il progetto di raddoppio ferroviario della Orte-Falconara, per la quale ha annunciato il commissariamento.

Il “tema ferroviario è centrale e lo sarà anche nella presentazione dei progetti per il recovery plan”, ha detto la ministra, annunciando nelle linee guida “orientamenti” verso “grandi investimento per l’intermodalità”.

Quanto ai commissariamenti sono frutto di “due riflessioni politiche e strategiche”, con l’obiettivo di dare una “svolta alle aree interne” con le infrastrutture. “Ho imparato a conoscerle, – ha osservato – sono luogo straordinaria ricchezza ma poverissimo di infrastrutture. La sfida è costruire infrastrutture che abbiano rispetto maniacale di quella condizione ambientale, in molti casi anche produttive e attrattive, – ha spiegato – ma che può essere potenziata e può avere la sua cassa di risonanza nella realizzazione di una serie di infrastrutture che mettano in condizione anche coloro che vivono nelle aree interne di essere a meno di un’ora da una grande infrastruttura ferroviaria”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.