Pierpaolo Bombardieri (Segretario UIL): «Con la Cig Covid non si deve poter licenziare»

Il governo punta a prorogare lo stop dei licenziamenti a “fine anno. Noi chiediamo di conteggiare le settimane. Le settimane sono 18 e noi abbiamo chiesto al governo di prolungare quello che adesso è in vigore e tenere insieme la possibilità di fruire degli ammortizzatori sociali da parte delle aziende e di mantenere il blocco dei licenziamenti. Non riusciamo a capire perché se c’è la possibilità di usare gli ammortizzatori sociali le aziende devono licenziare”.

Così il leader della Uil, Pierpaolo Bombardieri, dopo l’incontro dei sindacati confederali di questa notte con i ministri dell’Economia Gualtieri e del Lavoro Catalfo che si è risolto con un nulla di fatto. 

“Il governo ha messo in campo nella manovra 5 miliardi – ha proseguito – noi riteniamo si debba intervenire con ulteriori risorse perché parliamo di ammortizzatori sociali ma vorremmo parlare di politiche attive del lavoro e capire in questo paese come chi perde il posto del lavoro possa rientrare nel mondo del lavoro e molti giovani” entrarci. Il ministro “Gualtieri” fa i “raffronti con altri paesi europei” ma questi raffronti, ha sottolineato il sindacalista, “non si possono fare solo quando conviene”. In altri paesi europei ci sono politiche attive che “in Italia neanche ci sognamo”. 

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.