Il Think Tank quotidiano dove la classe dirigente si confronta sulla Ripartenza

Ornella Barra (Cofounder Wallgreens Boots Alliance): «Il vaccino ci ha permesso di muoverci, ma il virus è ancora tra noi»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

“Rispetto all’anno scorso ci troviamo in una situazione incomparabilmente migliore. Oggi siamo quasi liberi. Il fatto che ci possiamo incontrare e muovere non ha prezzo. Ma non ci dobbiamo dimenticare che questo virus è sempre presente fra noi.

L’uso della mascherina, il mantenere la distanza, usare gel o lavare le mani frequentemente, anche se abbiamo effettuato la seconda o la terza dose, restano fondamentali e ci aiuteranno a superare anche questo momento”. A spiegarlo, in un’intervista al Corriere della Sera, Ornella Barra, cofondatrice del colosso mondiale della farmaceutica Wallgreens Boots Alliance.

Per Barra è merito del vaccino “che ci permette di poterci muovere e tornare nei luoghi di lavoro con maggiore sicurezza. Ora è indispensabile continuare con le vaccinazioni. Chi ha fatto la seconda si deve avvicinare alla terza”. Poi sottolinea: “Credo che l’Italia debba essere fiera di quel che ha fatto. È stato il primo Paese ad essere raggiunto dal virus in modo importante dopo la Cina ed è stata colpita duramente. Il Paese ha saputo reagire e comportarsi in modo esemplare”.

E alla domanda se sia ora di passare all’obbligo vaccinale per i bambini in età scolare risponde: “Tutti abbiamo fatto i vaccini obbligatori per andare a scuola. E dobbiamo pensare da quante malattie ci hanno salvato. Ora alcuni avevano delle riserve fino a quando il vaccino era ancora emergenziale. Oggi però è stato riconosciuto con un’autorizzazione ordinaria.

Nel momento in cui agenzie come l’Ema in Europa e l’Fda negli Stati Uniti danno il consenso e l’approvazione, dobbiamo avere fiducia. Prima di dare il via libera a un medicinale, fanno tutte le dovute analisi con la massima accuratezza quindi non ci sono alibi”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.