[I dati] Ci sono 73 mila posti di lavoro vacanti, mentre la disoccupazione cresce. Il processo di incontro tra domanda e offerta non funziona

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La pandemia è stata una frustata per il mercato del lavoro, consegnandoci alla vigilia del 1° maggio, un vero e proprio paradosso: ci sono più disoccupati, quasi un milione, ma anche più posti vacanti; il processo di incontro tra domanda e offerta di lavoro funziona male, anche per la mancata corrispondenza tra i requisiti richiesti dalle aziende e  le qualifiche offerte dai lavoratori.

Sono oltre 73 mila i posti di lavoro non coperti e mai come ora, in presenza di accelerati cambiamenti strutturali, le politiche attive del lavoro richiedono una messa a punto. In particolare quelle dedicate a ridurre il mismatch, il disallineamento, tra i profili professionali che le imprese richiedono per stare al passo con i processi di innovazione tecnologica e la reperibilità di personale adeguatamente preparato o la tempestività  nell’aggiornare le competenze di quello impiegato in azienda.

E’ quanto emerge da un Policy Brief dell’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche “Il sistema duale come  risposta all’evoluzione dei fabbisogni di competenze del mercato del lavoro” che verrà pubblicato a breve. Il testo redatto da Inapp mette a confronto gli ultimi dati disponibili sul numero di qualificati e diplomati nei percorsi di IeFP e le stime sulla domanda di lavoro contenute nel rapporto Excelsior 2021-2025. Si evidenzia, di fatto, un significativo disallineamento. Un’offerta formativa complessiva (circa 80 mila unità) che è in grado di soddisfare solo il 52% della domanda potenziale, con situazioni ancora più critiche per gli indirizzi della meccanica, della logistica e dell’edilizia.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.