La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Gabriele Ferrieri (presidente Angi): «Il Pnrr dovrà valorizzare le eccellenze italiane»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

All’evento “Heroes meet in Potenza”, il presidente dell’Angi, Gabriele Ferrieri (ForbesU30), ha sostenuto che il Pnrr «dovrà necessariamente valorizzare le eccellenze italiane». All’incontro – dedicato a futuro e innovazione con la presenza di imprenditori, startupper, innovatori e appassionati del digitale –  l’Angi  è stato uno dei protagonisti con l’obiettivo di dare voce ai giovani e alle eccellenze italiane. In particolare del mezzogiorno con l’auspicio che l’innovazione, il digitale, il futuro e le tecnologie siano alla base della ripresa economico a sostegno delle imprese e della sostenibilità.

«Giovani e innovazione rappresentano il futuro dell’Italia», ha proseguito Ferrieri. «La ripresa partirà dai territori e in particolare l’area del mezzogiorno, dovrà essere una delle priorità per uno sviluppo all’insegna della sostenibilità e a favore delle imprese e delle startup del sud. Un percorso che passerà attraverso un dialogo pubblico-privato in cui incentivi e investimenti saranno prioritari per garantire una veloce ripresa del comparto economico industriale».

I dati Istat evidenziano l’allarme lavoro al Sud. L’occupazione nel mezzogiorno è al 48% contro il 67% del Centro e il 71,5% del Nord. Per tasso di occupazione primeggiano le province del Nord Est. Anche le effettive giornate retribuite sono maggiori al Settentrione e al Centro. I giovani che non lavorano né studiano al Sud sono il doppio del Nord.

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.