Elisabetta Casellati (Presidente del Senato): «Durante la pandemia le donne hanno dimostrato ancora una volta di essere la colonna vertebrale della società»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le donne «hanno dimostrato, ancora una volta, di essere la colonna vertebrale della società, come diceva Rita Levi Montalcini. Sono le donne che si sono caricate sulle spalle il peso maggiore del lockdown, dividendosi tra lavoro, figli, famiglia, scuole chiuse e cura della casa». Lo ha detto la Presidente del Senato Elisabetta Casellati a Milano Innovation District, Area Expo in occasione della cerimonia di intitolazione delle prime vie e piazze dell’area: piazza Expo 2015, via Rita Levi Montalcini e via Decumano.

«Sono le tante donne impiegate in comparti essenziali della nostra economia, come il turismo, la ristorazione o i servizi alla persona. Quelle che più stanno pagando il costo della crisi in termini occupazionali e di reddito. Ma non si sono arrese, anzi, hanno dimostrato una grande capacità di reinventarsi», ricorda.

«Mi piace la decisione di intitolare altre strade di questo distretto a eccellenze femminili del mondo della ricerca e dell’innovazione. Perché significa ricordare il grande debito che la scienza ha nei confronti del genio, della creatività e dell’impegno di tante donne di talento» aggiunge la seconda carica dello Stato.

«Donne che ogni giorno ottengono risultati incredibili sul piano della conoscenza e del sapere. Come Maria Chiara Carrozza, prima donna designata alla guida del CNR dopo una vita dedicata alla ricerca, all’Università e all’impegno civico. O come Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti, le tre ricercatrici italiane che per prime in Europa hanno isolato il Covid».

«E che, insieme a tante altre loro colleghe, continuano a indagare i mille segreti del virus; a combatterlo per restituirci quella sicurezza sanitaria che è la condizione essenziale per far ripartire il Paese. Ma accanto a loro ci sono tutte le donne che dalla famiglia alla professione, nella sfida contro l’emergenza sanitaria, sociale ed economica innescata dalla pandemia, stanno giocando un ruolo fondamentale» conclude.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.