Il Think Tank quotidiano dove la classe dirigente si confronta sulla Ripartenza

Luca Zaia (presidente Veneto): «Più informazione istituzionale contro le fake news»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Serve «più informazione istituzionale contro le fake news». Lo afferma il presidente del Veneto, Luca Zaia, che sostiene l’obbligo vaccinale e spiega:«Cosa intendiamo per obbligo? Portare le persone con la forza pubblica a fare il vaccino? L’obbligo è stato introdotto per undici vaccini dalla ministra Lorenzin nel 2017 e non mi risulta che tutti i genitori immunizzino i loro figli. Il 100% non esiste in nessuna campagna, perché residua sempre una parte che si oppone per ribellismo o paura».

«I No Vax non mi piacciono» sottolinea in un’intervista a La Repubblica. «La loro libertà finisce nel momento in cui mettono a rischio la salute altrui. Le piazze piene di gente senza mascherina sono spot negazionisti». E aggiunge: «Dobbiamo prendere atto da un lato che non dobbiamo chiudere, e dall’altro tutelare coloro che si sono vaccinati».

Come immagina di salvare la stagione sciistica?

«Semplice» risponde «si ottiene lo skipass solo con il Green Pass. E controlli a tappeto».

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.