Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Giorgio Palù, presidente Aifa: “L’antibiotico-resistenza farà più morti del cancro” | Lo scenario

“L’antibiotico-resistenza supererà in decessi quelli del cancro, è una pandemia silente”. A lanciare l’allarme è Giorgio Palù, presidente dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa, nel suo intervento in collegamento con il ministero della Salute per la presentazione della Giornata europea e settimana mondiale per l’uso prudente degli antibiotici. Evento per lanciare la campagna di comunicazione Aifa-ministero della Salute.

Le parole chiave secondo Palù nella lotta ai ‘super bug’ sono “l’accessibilità, la prevenzione, la diagnosi e la terapia”, ma è dagli anni ’90 che “non abbiamo nuovi antibiotici e l’industria è concentrata sulla pillola ‘blockbuster’ più che su terapie per 3-5 giorni”. Il futuro? “Si può pensare a creare vaccini e anticorpi monoclonali”, suggerisce. Uno strumento importante sarà “l’intelligenza artificiale, le società scientifiche stanno lavorando per una piattaforma che possa fare predittiva”, conclude.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.