Usa, a New York vaccini anche per i 16enni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Secondo quanto riporta il Guardian, i residenti nello Stato di New York che abbiano compiuto 16 anni possono mettersi in lista per ottenere il vaccino anti-Covid. La decisione del governatore Andrew Cuomo succede a quella di scorsa settimana, in cui era stato esteso l’accesso ai vaccini agli over 30, annunciando che la fascia di età fra i 16 e i 29 anni avrebbe potuto iscriversi al programma di vaccinazione a partire dal 6 aprile.

I ragazzi di 16 e 17 anni potranno ricevere soltanto il vaccino Pfizer-BioNTech, in quanto è l’unico farmaco approvato per gli under 18. Sarò necessario il consenso dei genitori, ad eccezione di 16 e 17enni sposati o genitori a loro volta.

Insomma, la campagna vaccinale newyorkese procede spedita. Ad oggi circa uno su cinque residenti nello Stato di New York è stato completamente vaccinato contro il Covid-19, mentre poco più di un terzo dei residenti ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.