Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Anna Grazia Maraschio (assessora Ambiente, territorio e urbanistica Regione Puglia): «L’ambiente può trarre beneficio dal Pnrr»

L’ambiente potrà trarre beneficio dalle opportunità messe a disposizione dal Pnrr. Lo ha affermato l’assessora all’Ambiente, Territorio e Urbanistica Anna Grazia Maraschio. Su proposta della Regione Puglia, infatti, è stato approvato dal ministero per la Transizione Ecologica l’elenco dei “siti orfani” dove sono previsti interventi di bonifica e ripristino ambientale. Per la Regione Puglia sono stati individuati sei interventi, sui dieci presentati, che coprono una superficie di circa 10 ettari complessivi localizzati rispettivamente a Brindisi, Lecce, Santeramo in Colle, Troia e Diso.

Con le risorse destinate alla Puglia del Pnrr, circa 44,5 milioni di euro saranno finanziati gli interventi previsti per Brindisi, Lecce e il primo lotto di Santeramo in colle. «Il Pnrr rappresenta una grande opportunità per il nostro territorio utile per intervenire su importanti problemi ambientali aperti da molto tempo ormai», ha dichiarato. «La messa in sicurezza dei siti da bonificare» prosegue Maraschio «rappresenta un’azione fondamentale della mia azione politica e colgo l’occasione per ringraziare i miei uffici, che in tempi rapidi hanno fornito le proposte progettuali al Mite e per aver colto con spirito di servizio e dedizione l’importante sfida che ci aspetta per sfruttare al meglio le risorse del Pnrr».

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.