Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

[Lo scenario] New York Times: La guerra inceppa la lotta al cambiamento climatico

La crisi climatica è sempre più tangibile. Ma mentre l’Europa combatte incendi devastanti, in Ucraina la guerra imperversa e i suoi contraccolpi energetici intralciano gli sforzi per contrastarlo. È questo il quadro che il New York Times disegna sulla sua prima pagina, dominata dalle fotografie dei roghi in Francia, Grecia e Spagna, a corredo di titoli di cronaca e di analisi.

«Il caldo mortale e la guerra della Russia in Ucraina assestano un brutale doppio colpo, capovolgendo il mercato energetico globale e costringendo alcuni delle più grandi economie del mondo a una corsa disperata per assicurarsi energia elettrica», scrive il Nyt, che sottolinea questo paradosso: «In effetti, la capacità del mondo di rallentare il cambiamento climatico non solo è stata minata dai produttori degli stessi combustibili fossili responsabili del cambiamento climatico, ma è stata ulteriormente messa in discussione dal caldo mortale, un indicatore del cambiamento climatico», che ha accresciuto i consumi energetici. In evidenza anche l’incontro a Teheran tra Putin, Erdogan e Raisi.

Il giornale si concentra sul rafforzamento dei legami tra Russia e Iran, che emergono adesso come «un contrappeso significativo agli sforzi guidati dagli americani per contenere gli avversari dell’Occidente». Tra le altre notizie, la comunicazione di possibile incriminazione (una sorta di avviso di garanzia) inviata dalla Procura di Atlanta ai 16 repubblicani che in Georgia nel 2020 tentarono di insediarsi come grandi elettori presidenziali alternativi a quelli designati nelle elezioni contestate da Trump. Secondo il Nyt, è questa inchiesta giudiziaria che rappresenta per l’ex presidente il maggior pericolo, che potrebbe «trovarsi a dover rispondere di reati» in Georgia.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.