La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Mara Carfagna (ministra Sud): «Con il Pnrr sarà il Sud a trainare la ripresa»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Grazie agli investimenti contenuti nel Pnrr, si invertirà la tendenza: sarà il Sud a trainare la ripresa e a crescere più del Nord. Questo quanto affermato dalla ministra per il Sud e la Coesione Territoriale, Mara Carfagna, nel dibattito “Coesione, sviluppo e Mezzogiorno”, alla IX edizione delle Giornate del Lavoro, promosse dalla Cgil Basilicata a Potenza.

«Secondo delle stime che noi abbiamo a disposizione e che sono state validate dal MEF il Pil del mezzogiorno crescerà del 23-24% a fronte di una media nazionale del 15%. Questo significa più investimenti, più posti di lavoro, e un tessuto economico produttivo che finalmente si rigenera», sottolinea il ministro ricordando che «saranno destinate il 40% delle risorse del Pnrr al Mezzogiorno».

Rispetto al passato, sottolinea Carfagna, «c’è un clima diverso rispetto al passato. Al governo del paese c’è una grande coalizione di unità nazionale. Con questo clima di salvezza nazionale in questi ultimi 7 mesi abbiamo fatto cose che non potevamo immaginare 7 anni fa, non abbiamo bucato nessuna scadenza prevista dal cronoprogramma».

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.