La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Enrico Giovannini (Ministro Infrastrutture): «Massimo impegno con Inail per prevenire gli incidenti sul lavoro in attuazione del Pnrr»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

“La sicurezza delle infrastrutture va di pari passo con quella di chi lavora per la loro realizzazione e manutenzione. Per questo, appena insediatomi al ministero, ho dato mandato ai Commissari scelti per l’accelerazione delle opere di aprire tavoli con i sindacati per definire specifiche misure di sicurezza per i cantieri operanti h24”. Così il Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, a margine della presentazione del Rapporto dell’Inail “che evidenzia ancora numeri inaccettabili di morti a causa del lavoro e ancora troppe irregolarità da parte delle aziende”.

“In avvio degli interventi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, stiamo evidenziando il tema della sicurezza del lavoro nelle linee guida sulla progettazione, perché per affidare l’esecuzione di un intervento le stazioni appaltanti e le aziende pongano la massima attenzione e impieghino ogni risorsa necessaria affinché la celerità dei lavori sia bilanciata con le massime misure di prevenzione e protezione. Questo sia per quanto riguarda i rischi tradizionali del settore delle costruzioni e dei trasporti sia per le nuove tipologie di rischio collegate alla pandemia”, aggiunge il Ministro. “Anche per quest’ultimo aspetto va il mio riconoscimento all’Inail per lo straordinario impegno in questa battaglia”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.