Samsung e LG più forti del coronavirus: quarto trimestre in forte crescita

I colossi dell’elettronica sudcoreani, Samsung Electronics e Lg Electronics, si sono confermati essere due dei vincitori della pandemia di coronavirus, presentando oggi le stime relative alla performance del quarto trimestre dell’anno che mostra come le due società abbiano tratto beneficio dall’aumento della domanda di computer ed elettrodomestici innescata dal Covid-19.    

Nel dettaglio, Samsung Electronics si aspetta di registrare un aumento  dell’utile operativo del 25% nel quarto trimestre dell’anno, in scia alla  solida domanda di componenti tecnologiche.   

Il più grande produttore di smartphone e di chip di memoria del mondo si aspetta di contabilizzare un utile operativo di circa 9.000 miliardi di won sudcoreani nel corso degli ultimi tre mesi del 2020, un importo equivalente a circa 8,2 miliardi di dollari e nettamente superiore rispetto ai 7.160 miliardi di won generati nello stesso periodo dello scorso anno. Anche il fatturato dovrebbe registrare una crescita, raggiungendo quota 61.000 miliardi di won dai 59.880 miliardi di won del 2019.    

Le stime di Samsung, tuttavia, hanno di poco mancato le previsioni degli  analisti, raccolte da S&P Global Market Intelligence, che avevano atteso un utile operativo di 9.350 miliardi won e ricavi per 61.070 miliardi.    

Samsung è considerata un punto di riferimento per il mondo tecnologico   sia perché produce i principali prodotti elettronici sia perché rifornisce i propri concorrenti, tra cui Apple e Huawei Technologies, di componenti.    La performance di Samsung è risultata più solida di quella di molte grandi aziende durante la pandemia di Covid-19, con un aumento del prezzo delle azioni del 40% dall’inizio del 2020.    

Le vendite di chip di memoria per data center ed elettronica di consumo  hanno visto una crescita a due cifre, contribuendo a rafforzare la divisione più redditizia dell’azienda che rappresenta la maggior parte del suo utile operativo totale. Ma altri settori chiave, in particolare il business degli smartphone, hanno visto le vendite sottoperformare. E’ per tale motivo che l’azienda punta a rilanciare rapidamente le vendite di telefoni quest’anno. Samsung lancerà i suoi smartphone Galaxy S la prossima settimana, anticipando il rilascio di un mese.

Non da meno sono le stime presentate oggi da Lg Electronics che si aspetta di registrare un utile operativo da record nel quarto trimestre dell’anno, beneficiando della solida domanda di elettrodomestici e televisori innescata dalla pandemia di coronavirus.   

Nello specifico, il colosso dei beni di consumo sudcoreano ha stimato un  utile operativo di 647 miliardi di won (591,2 mln usd) per gli ultimi tre mesi del 2020, un importo sei volte superiore ai 101,8 miliardi di won  contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno.   

Anche il fatturato dovrebbe evidenziare un incremento, salendo a quota  18.783.000 miliardi di won con una crescita su base annuale del 17%. Il  dato, inoltre, risulta essere superiore alle stime degli analisti contattati da FactSet che avevano previsto ricavi per 18.085.000 di won.   

Gli analisti del settore hanno attribuito la solida performance di società come Lg al prolungato periodo di quarantena che ha costretto adulti e bambini a lavorare e studiare da casa durante la pandemia, un elemento che ha alimentato la domanda di elettrodomestici, computer e altri articoli di elettronica. 

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.