Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Pietro Salini (Ad Webuild): «Scuola di Mestieri: vogliamo contribuire alla ripresa del settore»

«Vogliamo contribuire alla ripresa del settore ed alla creazione di occupazione nel breve e lungo periodo nel nostro Paese, e per questo abbiamo attivato una Scuola di Mestieri unica nel nostro settore». Ad annunciare l’avvio della “Scuola di Mestieri” è Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild. L’iniziativa avrà lo scopo di formare e occupare la nuova generazione di operai specializzati nel settore delle infrastrutture, che già a partire dal 2022 garantirà la disponibilità di figure professionali tecniche preziose per la messa a terra delle opere previste dal Pnrr. Un percorso di formazione, affiancamento ed esperienza sul campo, che attiverà al contempo occupazione stabile e immediata e opportunità di crescita duratura, per giovani e risorse inoccupate in Italia.

«La scuola garantirà formazione specifica per nuove risorse e inserimento funzionale all’interno del Gruppo Webuild, con la sicurezza di un impiego stabile e prospettive concrete di carriera. Per realizzare le opere previste dal Pnrr mancano 26mila figure specializzate. E per ricoprire in autonomia e sicurezza questi ruoli, nel nostro settore non ci si può improvvisare. In quanto leader del settore, come Webuild sentiamo la responsabilità di contribuire a colmare questo gap, in collaborazione con tutti gli attori del sistema che vorranno lavorare a questo obiettivo con noi. Lo facciamo offrendo opportunità di impiego stabili e durature a quei giovani e quei disoccupati che vorranno seguirci in questa sfida, imparando un mestiere nuovo e a farlo in massima sicurezza».

Obiettivo primario del progetto è fare fronte alle esigenze di manodopera specializzata nel settore, attraverso l’inserimento e la formazione professionale di nuove risorse. Ma sarà anche occasione per aumentare la sicurezza e la qualità nella realizzazione delle opere, attraverso la standardizzazione delle competenze, oltre che per valorizzare il know-how aziendale, garantendo il mantenimento e il trasferimento delle competenze interne.

La Scuola di Mestieri è un progetto di carattere nazionale, rivolto a giovani che hanno concluso il percorso di istruzione professionale o di scuole secondarie superiori, oltre che a persone in stato di disoccupazione che desiderano intraprendere un percorso di re-skilling e ricollocazione. Si tratta di percorsi professionalizzanti, con un periodo di formazione in aula e un periodo di formazione on the job nei progetti Webuild, della durata di 4-6 mesi. Le risorse saranno seguite individualmente da personale senior, formato ad hoc per trasferire il proprio know-how, in modo efficace e strutturato. La formazione sarà completata dall’utilizzo di simulatori, che consentiranno di sperimentare in condizioni di estrema sicurezza.

Avviata oggi la raccolta delle candidature sul sito, per i 2 percorsi pilota che partiranno a febbraio, con focus su scavo tradizionale e scavo meccanizzato, ospitati da 2 cantieri strategici per la ripresa dell’Italia, l’alta velocità ferroviaria Napoli-Bari e il Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova. La Scuola dei Mestieri di Webuild si inserisce in un più ampio piano di iniziative, il programma “Next-Gen”, che il Gruppo sta realizzando in Italia e nel mondo, per contribuire a formare giovani e creare occasioni di occupazione nel settore delle infrastrutture.

Nel piano sono compresi, tra gli altri, il Premio Alberto Giovannini, programmi di collaborazione con 18 università italiane e internazionali, borse di studio per donne STEM, oltre che iniziative di ricerca ed innovazione come il laboratorio UniWeLab con l’Università di Genova. Il Gruppo Webuild ha oggi una popolazione di giovani al di sotto dei 35 anni di età pari al 43% della popolazione complessiva di dipendenti diretti.  

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.