Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Innocenzo Cipolletta (economista): «Siamo schiacciati in una guerra tra due superpotenze. Occorre subito un accordo di non aggressione all’Europa»

“La Finlandia e la Svezia faranno domanda per entrare nella Nato e anche la Svizzera ci sta pensando. Tutto comprensibile e condivisibile nel clima di aggressione creato dalla Russia che ha invaso l’Ucraina.

Ma non è una buona notizia. Con la scomparsa dei paesi neutri in Europa, i due blocchi si confronteranno direttamente e i rischi di tensioni e di incidenti si ampliano”.

Lo sostiene l’economista Innocenzo Cipolletta.

“In queste condizioni diverrà urgente definire un accordo di non aggressione per la sicurezza in Europa tra i due blocchi” scrive dalle colonne del magazine digitale Inpiù.net.

“Questa potrebbe anche essere la base per trovare un accordo che ponga fine alla guerra dell’Ucraina dato che entrambe le parti affermano di volersi “difendere”.

L’Unione Europea potrebbe farsi portatrice di una richiesta in questo senso che potrebbe forse consentire di superare lo stallo in cui si sono messe le parti in causa”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.