Alessandro Alfieri (senatore Pd): «Con Dl Ristori già erogati 154 mln per 32 mila aziende lombarde»

Il senatore lombardo Alessandro Alfieri, capogruppo del Partito Democratico in commissione Esteri a Palazzo Madama e coordinatore nazionale di Base Riformista, ha fatto il punto della situazione riguardo il decreto Ristori.

«Come Pd e governo avevamo preso l’impegno di erogare con urgenza e per la platea più vasta possibile i ristori economici per quelle categorie economiche costrette, dalle restrizioni dovute all’ultimo Dpcm, a chiudere  le proprie attività. Ieri l’agenzia delle Entrate ha certificato che in 10 giorni sono stati erogati circa 960 milioni di euro per un totale di circa 200 mila aziende italiane in crisi, colpite dalla seconda ondata pandemica. Mentre la Lega continua a fare polemiche pretestuose noi ci siamo preoccupati di aiutare con un miliardo di euro le attività economiche più in difficoltà».

Alfieri commenta poi gli aiuti già arrivati per sostenere gli imprenditori lombardi. «Per la sola Lombardia con la prima tranche sono stati erogati 154.932.073 milioni per 32.345 aziende. In particolare 11.700.444 milioni sono andati a 2.434 aziende della provincia di Varese (in media 4.807 euro procapite), 10.036.294 milioni a 1.972 aziende della provincia di Como (5.089), 4.110.004 milioni a 910 aziende della provincia di Sondrio (4.516). È solo un primo passo ma è la dimostrazione concreta che il Pd, e il governo che sosteniamo, sanno rispondere con tempestività e concretezza alle difficoltà ed aiutano quel tessuto economico e sociale di medie e piccole imprese, che costituisce una parte importante del sistema Paese, a rimanere vivo».

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.