Il Think Tank quotidiano dove la classe dirigente si confronta sulla Ripartenza

Pietro Salini (Ad WeBuild): «Problema dell’edilizia? I funzionari pubblici non si assumono responsabilità»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il primo problema dell’Italia? «Non si firma più niente». Lo ha detto Pietro Salini, amministratore delegato WeBuild, intervenendo alla conferenza “Infrastrutture sostenibili: un bene comune. Pnrr e nuovi paradigmi sociali, ecologici ed economici per il rilancio dell’Italia”, organizzato dalla divisione Imi Corporate&Investment Banking di Intesa Sanpaolo. Il punto, spiega, è che «nel nostro settore non esistono dei funzionari pubblici che si assumono delle responsabilità». E ricorda che «il settore delle infrastrutture esce da uno tsunami che non è la pandemia ma il prima. Sulle infrastrutture sono stati azzerati gli investimenti».

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.