Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Anna Roscio (direttrice Sales & Marketing Imprese Intesa Sanpaolo): «800 contratti di filiera per circa 90 miliardi»

Più di 800 contratti di filiera «per un giro di affari di circa 90 miliardi di euro». Lo ha dichiarato Anna Roscio, direttrice Sales & Marketing Imprese Intesa Sanpaolo, nel suo intervento “Il Programma Sviluppo Filiere di Intesa Sanpaolo e l’evoluzione del rapporto Banca Impresa” al forum della Piccola impresa di Confindustria in corso ad Alba.

I contratti, inoltre, coinvolgeranno «circa 105.000 dipendenti e 20.000 fornitori», ha spiegato. «Le filiere produttive rappresentano una caratteristica importante dell’industria manifatturiera italiana. Nonostante anche il nostro paese sia stato coinvolto, negli scorsi decenni, nel processo di frammentazione delle filiere produttive avvenuto a livello internazionale, l’articolazione della catena del valore rimane, in Italia, assai più legata al contesto locale rispetto a quanto avviene in altri paesi»  aggiunge Roscio.

«L’analisi delle catene globali del valore evidenzia infatti come in Italia la quota di valore aggiunto generata sul territorio nazionale sia superiore rispetto a quanto avviene nei competitor europei, in particolare in settori tipici della nostra offerta come ad esempio la moda. In questo settore, il peso della fornitura nazionale nella catena del valore italiana sfiora l’80%, contro il 60% dei competitor francesi che tendono, infatti, ad utilizzare il know-how e l’eccellenza italiana per la produzione dei beni di alta gamma. Mediamente nel complesso dell’industria manifatturiera il differenziale rispetto ai principali competitor è elevato: la componente domestica è infatti pari al 74,4% in Italia contro il 69,4% in Francia», conclude.

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.