Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Marcus Osegowitsch, AD Volkswagen Italia: “Il futuro dell’auto è elettrico e a guida autonoma” | Lo scenario

Marcus Osegowitsch, entrato nel gruppo Volkswagen nel 2006, dopo essere stato direttore generale in Russia, è arrivato nel 2021 in Italia come amministratore delegato di Volkswagen Group Italia.

Conferma, in un’intervista al Corriere della Sera che “stiamo vivendo la più grande trasformazione del settore da quando esiste l’automobile.

Il gruppo Volkswagen ha stanziato investimenti complessivi per 180 miliardi di euro, sino al 2027, il 68% destinato a digitalizzazione ed elettrificazione.

Costruttori, aziende della componentistica e delle infrastrutture, istituzioni e legislatori, tutti siamo chiamati a fare la nostra parte.

Tre i trend determinanti: auto elettrica, connessa e guida autonoma”.

“Le auto elettriche – ha spiegato – sono lo strumento principale per ottenere una mobilità individuale ‘Co2 free’.

La crescente digitalizzazione porterà nuovi servizi e inedite opportunità, tanto per i clienti, quanto per i costruttori.

Ma il vero cambiamento sarà l’autonomous driving, che ridefinirà completamente il concetto di mobilità.

Il gruppo Volkswagen sta già effettuando test su strade pubbliche, con l’obiettivo di poter prenotare, nel 2025, un ID.Buzz – l’iconico van 100% elettrico – a guida autonoma, in ride sharing con lo smartphone”.

Per Osegowitsch “il futuro è elettrico.

Abbiamo già in gamma vetture che percorrono oltre 500 km con una sola carica e la disponibilità in Italia di oltre 47.000 punti di ricarica, di cui oltre 3.000 ultrafast.

Già oggi il costo totale di proprietà calcolato su 5 anni di vita di una Volkswagen ID.3 è inferiore a quello di una Golf TDI.

Per le grandi rivoluzioni tecnologiche, la prima fase è la più impegnativa ma anche la più stimolante”.

“Con le marche che rappresentiamo – Volkswagen, Audi, Seat, Cupra, Skoda e Vw Veicoli Commerciali – ci rivolgiamo a un pubblico ampio: dai giovani alle famiglie, dalla clientela premium ai professionisti.

Il nostro prodotto si distingue per qualità e innovazione, prerogative sempre molto apprezzate.

Ma credo che l’attenzione che noi e le nostre reti di vendita e di assistenza poniamo nei confronti di chi ha scelto i nostri veicoli sia ciò che fa la vera differenza.

La nostra storia in Italia è iniziata oltre 70 anni fa con la rete di assistenza, alla quale attribuiamo da sempre molta importanza”, ha detto rispondendo a chi gli chiedeva come fa il gruppo a essere ai vertici con il 16% di quota di mercato.

Sulle azioni intraprese per creare una migliore qualità di vita e di lavoro all’interno dell’azienda, l’ad ha detto che “in Volkswagen Group Italia stiamo sviluppando una forte strategia che ruota attorno alle persone e al loro benessere, punta a valorizzare i talenti di ognuno, in un ambiente di lavoro positivo e sereno.

Abbiamo propositi chiari e condivisi, anche con le nostre rappresentanze sindacali, teniamo in grande considerazione le necessità dei collaboratori: smart working, noleggio auto a canone agevolato, ristorante aziendale gratuito, assicurazione dell’intero nucleo familiare, sono alcuni esempi”.

“Ci occupiamo, costantemente, di aspetti chiave come un mindset aperto al cambiamento, con progetti quali il think tank ‘VGHype’ o il programma ‘Ideas on Board’ che stimolano la creatività e al contempo promuovono l’innovazione in azienda e una cultura del dialogo basata su valori d’integrità, trasparenza, etica e inclusione.

Sempre in ottica di trasparenza puntiamo a una retribuzione equa e garantiamo un piano di sviluppo personale con un percorso di carriera chiaro.

Tutto ciò in un contesto dove performance e target sono sempre al primo posto.

Siamo indirizzati verso persone coinvolte, che ci aiutino a creare un’azienda sempre più flessibile, dove la comunicazione è diretta e slegata da vincoli gerarchici”, ha spiegato.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.