Marco Toro (ad Nissan Italia): «Cresce domanda di auto elettriche, ora incentivi e infrastrutture di rete per svecchiare parco circolante»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Cresce in Italia la domanda di elettrificazione e di mobilità pulita, per questo servono subito incentivi e investimenti nelle infrastrutture di rete. A spiegarlo, in una intervista dell’agenzia Italpress, è stato Marco Toro, amministratore delegato di Nissan Italia. «C’è una tendenza inarrestabile verso l’elettrificazione. Un’auto su tre nel trimestre gennaio-marzo è elettrificata. Qualcosa che forse fino a qualche periodo fa non avremmo immaginato».

Un’occasione importante per l’Italia, a patto che sia sostenuta con un piano a breve e medio periodo. «Il nostro parco circolante è il più vecchio d’Europa. In media ogni auto ha una media di 11,5 anni, in Germania, Inghilterra e Francia l’età media scende tra otto e nove anni, quello che dobbiamo fare allora è ridurre l’età media, rottamando. E questo lo si fa con un piano a breve e a medio periodo. Sul breve periodo ci sono gli incentivi che servono a sollecitare il cambio del parco auto, anche con auto a combustione ma sicuramente più moderne e sicure di quelle del passato», conclude Toro.  

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.