Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

[L’analisi] La Lombardia è la capitale mondiale della cosmetica. Ecco perché

La Lombardia si aggiudica il titolo di capitale mondiale Lombarda della cosmetica, con un export nazionale del 55%, con circa 500 imprese e si trova ai primi posti a livello mondiale. «Un comparto che ha saputo resistere nonostante la pandemia e che ha una ricaduta positiva anche in termini di occupazione sul territorio. Per questo come Regione, abbiamo attivato, nel settore beauty e benessere, percorsi di specializzazione per l’acquisizione di competenze specifiche e mirate». A dirlo è il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della visita, a Crema, dell’azienda Ancorotti di Crema, un’eccellenza del comparto cosmetico e del Made in Italy, con oltre 100 milioni di fatturato e più di 350 dipendenti.

Il successo lombardo

Insieme al governatore presente l’assessore regionale alla Formazione e Lavoro di Regione Lombardia, Melania Rizzoli. Nata nel 1984 da un giovane imprenditore del settore farmaceutico, Renato Ancorotti, ha acquisito e riqualificato lo stabilimento ex Olivetti di Crema e inaugurato il nuovo polo logistico e produttivo di 30.000 mq ad elevata efficienza energetica, con una riduzione di oltre il 10% di emissioni di CO2 e un riutilizzo dei rifiuti industriali del 95%. «Sono molto orgoglioso» ha aggiunto il presidente Fontana «che questa azienda abbia individuato nelle sue direttrici di sviluppo la sostenibilità, l’internazionalizzazione e la digitalizzazione, in cui anche come Regione Lombardia crediamo, insieme alla Ricerca e all’innovazione, altre leve su cui anche la Ancorotti investe».

«In Lombardia» ha continuato «si concentrano le migliori aziende dell’intera filiera del mercato cosmetico, nella nostra regione viene prodotto il 65% del make-up di tutto il mondo. Sostenere il settore della cosmesi» ha aggiunto l’assessore Melania Rizzoli «significa sicuramente sostenere un pezzo fondamentale del nostro made in Italy e di conseguenza rinforzare l’occupazione e la competitività del Paese».

Innovazione e futuro

«È bene ricordare che si tratta di un settore estremamente connesso con il mondo della ricerca e dell’innovazione dove è richiesta la presenza di tecnici altamente qualificati. Per questo motivo, proprio sul territorio cremasco è nato un corso Its (Istituti Tecnici Superiori), riconosciuto e finanziato dal nostro assessorato dedicato a soddisfare questi bisogni. Si tratta del corso in “Produzione cosmetiche 4.0”: ha una durata di due anni e viene erogato a Crema dalla Fondazione Nuove Tecnologie della Vita. Una risposta vera ed efficacia per giovani e imprese».

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.