Kimbo: bonus di 300 euro a tutti i dipendenti che hanno lavorato durante la pandemia

Kimbo, azienda italiana che opera nella produzione di caffè, ha deciso di riconoscere un bonus pari a 300 euro a tutti i dipendenti che hanno garantito l’attività industriale nonostante le difficoltà legate alla pandemia da Covid-19. L’azienda ha voluto rinnovare la sua vicinanza a tutti i lavoratori che, nel corso dell’intera pandemia, hanno prestato la propria attività lavorativa con la consueta «professionalità e continuità presso il sito industriale e logistico della società», è scritto in una nota.

Tale iniziativa, che va in continuità con il primo bonus di aprile, si aggiunge alle altre messe in atto dall’azienda per tutelare la salute e la sicurezza dei dipendenti e degli stakeholders. «In un momento così delicato, abbiamo il piacere di comunicare la nostra volontà di offrire un ulteriore gesto concreto di ringraziamento verso i dipendenti Kimbo che hanno assicurato incessantemente la produzione del nostro caffè», afferma Roberto Grasso, Amministratore Delegato di Kimbo.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.