Jozsef Varadi (ceo Wizz Air): «Slot di Alitalia a Linate ci interessano, ma dipenderà dal costo. Speriamo in allentamento restrizioni per ripartire al meglio»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

«L’Italia è un mercato per noi strategico. Negli ultimi 17 anni abbiamo investito e continueremo a farlo cercando opportunità di espansione con nuove basi e nuove rotte. Gli slot di Alitalia a Linate vanno in questa direzione, è un investimento che prenderemo in considerazione quando sarà il momento». Così si espresso, ai microfoni del Sole 24 ore, il ceo di Wizz Air, Jozsef Varadi, sottolineando che «ovviamente dipenderà dal costo, tuttavia ci stiamo guardando seriamente»

«Le restrizioni sono ancora numerose e c’è ancora incertezza su che cosa decideranno i governi. La scorsa estate abbiamo raggiunto l’80% di capacità, facendo meglio del settore, quest’anno l’obiettivo rimane identico, ma ci sono ancora molti interrogativi», ha aggiunto il ceo di Wizz Air a proposito della stagione estiva.

Si attendono quindi gli allentamenti delle restrizioni, come il green pass europeo con i dati di test e vaccini «per aiutare i passeggeri a riprendere a viaggiare e sostenere così il turismo. Qualsiasi iniziativa va bene, quello che non va bene è l’incertezza che mina le decisioni dei clienti», ha concluso Varadi.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.