Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Il punto del ministro Roccella: “Con le nostre misure sono arrivati benefici per le famiglie per 16 miliardi”

“La natalità è un valore sociale che ci riguarda tutti e va difeso e valorizzato. Bisogna semplicemente rendersi conto che non è soltanto una questione privata. Se essere madri, essere genitori non è una questione privata ma è qualcosa che ha un effetto positivo su tutta la comunità, noi dobbiamo tenerne conto e in primo luogo ne deve tenere conto l’impresa. Dobbiamo sempre di più favorire la costruzione di un welfare aziendale amichevole nei confronti dei genitori e della famiglia. Sono felice del fatto che l’altro ieri l’ufficio parlamentare di bilancio ha certificato che noi con i nostri provvedimenti messi in campo, e con la finanziaria, abbiamo creato benefici per le famiglie di 16 miliardi netti nel prossimo anno”.

Lo ha detto la ministra alla Famiglia, alla natalità e alle Pari Opportunità Eugenia Roccella nel suo intervento al convegno “Indipendenza economica delle donne per l’inclusione e contro la violenza di genere”.

“Vuol dire che – ha puntualizzato – siamo riusciti a mettere la famiglia e la natalità al centro e io penso che tutto questo voglia dire anche mettere al centro la libertà dei genitori e delle donne di avere i figli che desiderano”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.