Hakan Samuelsson (ad Volvo): «Auto elettriche e vendite online, entro il 2030. Abbiamo scelto di investire nel futuro»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Volvo Cars cambia tutto e decide di puntare solo sulle auto elettriche. La casa automobilistica, infatti, procederà all’eliminazione graduale di tutti i suoi veicoli a combustione interna e ibridi entro il 2030. Lo scopo del produttore di veicoli svedese è quello di tagliare l’impronta di carbonio del ciclo di vita delle sue auto, andando incontro a un aumento atteso della domanda dei consumatori per questa tipologia di prodotti.

Volvo Cars, di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding Group, punta a raggiungere l’obbiettivo del 50% di proprie vendite globali esclusivamente in auto elettriche entro il 2025, con la restante parte costituita da veicoli ibridi. Già lo scorso anno la casa automobilistica ha lanciato la sua prima auto interamente elettrica, la XC40 Recharge, sul mercato mondiale e in questi giorni ha presentato il suo secondo modello totalmente elettrico appartenente alla Serie 40. Una rivoluzione attesa e totale, che anticipa anche la strategia dell’azienda automobilistica che punterà esclusivamente sulla vendita online.

Sarà infatti potenziata la piattaforma e-commerce del gruppo, che semplificherà il processo di registrazione e ridurrà il numero di passaggi necessari per acquistare una Volvo Car elettrica. I clienti potranno scegliere tra Volvo elettriche preconfigurate pronte per un ordine semplice e una consegna rapida, con incluso un pacchetto di assistenza che include servizio, garanzia, assistenza stradale, assicurazione ove disponibile e opzioni di ricarica domestica.

L’amministratore delegato di Volvo, Hakan Samuelsson, ha spiegato il cambio di rotta. «Per continuare ad avere successo, abbiamo bisogno di una crescita redditizia. Quindi, invece di investire in un business in calo, abbiamo scelto di investire nel futuro – elettrico e online».

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.