Giovanni Sandri (Blackrock): «Presto nuove tecnologie per correlare finanza e rischio climatico»

“Stiamo sviluppando la tecnologia per correlare la performance finanziaria di un’azienda rispetto al rischio climatico mettendo insieme scienze che, fino a poco tempo fa, non si parlavano come la modellistica finanziaria con  la scienza del clima”. Lo anticipa il managing director e head di BlackRock Italia, Giovanni Sandri, al Milano Green Forum, sottolineando il ruolo dei dati e della tecnologia  nell’accelerazione della finanza sostenibile negli ultimi anni.     

“Per decenni è rimasta una nicchia” e solo da gennaio a  settembre del 2020 ha visto una crescita degli investimenti del 275%, osserva Sandri spiegando che “la forza propulsiva è la sensibilità delle persone che sta cambiando” ma “per poter investire in maniera sostenibile devo poter valutare le aziende secondo criteri molti diversi da quelli tradizionali”. Per questo le aziende si stanno sempre più dotando di strumenti tecnologici abbastanza sofisticati per investire in questa  direzione.     

In questo contesto “la crisi del Covid ha fatto da acceleratore perché, oltre a ulteriormente far crescere la sensibilità delle persone, ha dimostrato in maniera fattuale che le aziende più sostenibili hanno affrontato la crisi Covid meglio e stanno affrontando la fase di recovery meglio. Sono meglio attrezzate per affrontare un mondo che è sempre più incerto e volatile”, sottolinea il managing director della società di gestione. “Quindi – conclude Sandri – è nell’interesse degli investitori importante fare attenzione a questi temi perché permette di fare un migliore investimento in un’ottica di lungo termine”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.