La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Giglio Group: accordo di cooperazione con Greenland Global, multinazionale cinese

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Giglio Group, società quotata in Borsa Italiana nel segmento Star di progettazione, realizzazione e gestione di piattaforme di e-commerce, attraverso la propria controllata “Salotto Brera”, ha siglato un importante accordo quadro di cooperazione commerciale con la multinazionale Greenland Global Commodity Trading Hub Group, impresa statale cinese con sede a Shangai attiva nel settore delle strategie di consumo e nel commercio internazionale di alta qualità.

Lo rende noto un comunicato del gruppo italiano, nel quale si spiega che in base all’accordo, cui seguirà uno specifico contratto di cooperazione, Giglio Group avvia l’operatività tra Salotto Brera ed il buying office di Greenland Group che intende così promuovere il commercio generale e il mercato duty-free in Cina, specie nella Provincia di Hainan.

Hainan è il nuovo polo asiatico dello shopping duty-free e le vendite in questo segmento sull’isola sono aumentate del 127% su base annuale nel 2020 a 32,74 miliardi di yuan. Come riportato nel rapporto stilato da Kpmg China e The Moodie Davitt Report, alla fine del 2020 il business duty-free offshore di Hainan valeva circa 5 miliardi di dollari e si proietta molto velocemente verso i 60 miliardi di yuan nel 2021, quindi una crescita di oltre l’80% rispetto al 2020, aggiunge Giglio Group.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.