Gian Paolo Manzella (sottosegretario Mise): «Preselezionati 45 progetti per gara “European Digital Innovation Hub”»

Gian Paolo Manzella, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico, è intervenuto a margine dell’incontro con i quarantacinque poli di innovazione italiani candidati al bando “European Digital Innovation Hub”.

«La politica industriale europea indica negli “ecosistemi industriali” una delle chiavi per la crescita e la modernizzazione della nostra economia. In questo il trasferimento tecnologico alle imprese è centrale. Significa portare insieme ricerca e impresa, trovare un linguaggio comune per startup, università, imprese innovative e tradizionali, di piccole, medie e grandi dimensioni. Bene quindi i progressi che si stanno facendo con l’iniziativa “European Digital Innovation Hub”, finanziato da 80,52 milioni di euro di risorse europee cui si aggiungono altrettante risorse nazionali per un totale di circa 161 milioni di euro. L’Italia, con un bando Mise, ha preselezionato quarantacinque candidature che potranno partecipare alla gara ristretta promossa dalla Commissione europea. E proprio in vista di questo appuntamento, sono possibili aggregazioni tra i progetti preselezionati con l’obiettivo di avere poli più forti e coesi e lavorare alla rete italiana del trasferimento tecnologico: come il Fraunhofer tedesco, il Catapult britannico, i Poles de Croissance francesi»

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO
image_pdf

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.