La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Decreto Turismo: 400 milioni di euro alle categorie del turismo colpite dalla pandemia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il turismo è stato tra i settori che più hanno risentito della pandemia. Per questo Massimo Garavaglia, ministro del Turismo, ha firmato il decreto che alloca più di 400 milioni di euro alle categorie del turismo colpite dalla pandemia. In particolare, alle strutture ricettive (finora escluse dai ristori specifici) vanno 200 milioni di euro. Di questi, 50 milioni sono riservati agli alberghi con un fatturato superiore ai 10 milioni di euro.

Con lo stesso decreto, poi, vengono definite anche le modalità di controllo per chi riceve le risorse pubbliche. Vengono introdotti controlli a campione ed in caso di dichiarazioni non veritiere. Per i controlli il ministero del Turismo potrà avvalersi della Guardia di Finanza. Il ministro ha firmato anche un altro decreto che stanzia 2 milioni di euro per i gestori di siti speleologici e grotte.

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.