Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Pubblicato il decreto sulle rinnovabili: entro 180 giorni la mappa per le aree idonee | Lo scenario

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di ieri il decreto del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica che disciplina l’individuazione delle aree idonee per l’installazione di impianti a fonti rinnovabili.

Ora le regioni hanno 180 giorni di tempo per tracciare le rispettive mappe delle aree idonee.

Nella tabella allegata alla Sardegna – che ieri ha legiferato per bloccare nuovi impianti per un massimo di 18 mesi – tocca raggiungere una produzione di energia da rinnovabili pari a 6.264 MW entro il 2030.

L’obiettivo di potenza assegnato all’isola è il più consistente d’Italia dopo quelli attribuiti a Sicilia, Lombardia, Emilia Romagna e Puglia.

Per raggiungerlo si terrà conto della potenza nominale degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili di nuova costruzione entrati in esercizio dal 1° gennaio 2021 fino al 31 dicembre dell’anno di riferimento; della potenza nominale aggiuntiva derivante da interventi di rifacimento, integrale ricostruzione, potenziamento o riattivazione entrati in esercizio dal 1° gennaio 2021; del cento per cento della potenza nominale degli impianti a fonti rinnovabili off-shore.

Ai fini del raggiungimento dei rispettivi obiettivi, le regioni e le province autonome possono concludere fra loro accordi per il trasferimento statistico di determinate quantità di potenza da fonti rinnovabili.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.