Maria Cristina Pisani (Presidente CNG): «Molte delle nostre proposte hanno trovato spazio nel PNRR»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il bonus abitazioni per i giovani under 35, il potenziamento del Servizio Civile Universale, 1,5 miliardi per lo sviluppo di network scuola-università-centri di ricerca-aziende, un nuovo sistema occupazionale e imprenditoriale, e lo stanziamento di 600 milioni di euro a favore del Sistema Duale che consente di promuovere l’occupazione giovanile e di acquisire nuove competenze tecniche e trasversali, in un’ottica di matching tra istruzione, formazione e lavoro. Molte delle proposte avanzate dal Consiglio nazionale dei Giovani (CNG) hanno trovato spazio all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), presentato in questi giorni dal Presidente del Consiglio Mario Draghi al Parlamento. 

“Il CNG ha apprezzato molto l’impegno di queste settimane del Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone, volto non solo a preservare i fondi destinati ai giovani e a ridistribuirli in maniera più chiara e razionale ma anche a sensibilizzare il Governo sulla questione generazionale” ha dichiarato la Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani Maria Cristina Pisani.

“Riteniamo che le misure per i giovani contenute nel PNRR siano un primo passo fondamentale al quale, in assenza di un Pilastro dedicato ai giovani, dovrà seguire l’istituzione di un Osservatorio ad hoc che monitori gli impatti degli interventi sulle nuove generazioni e la definizione di un Testo unico per le politiche giovanili che possa mettere a sistema le misure previste, centrato su una strategia volta a ridurre la percentuale di NEET, come indicato anche nell’Agenda 2030”. 

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.