Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Daniele Iudicone (ceo Fotovoltaico semplice): «La soluzione per il caro bollette? Gli impanti fotovoltaici»

La risposta per fronteggiare il caro bollette? «Dotarsi di impianti fotovoltaici da installare sui tetti delle abitazioni private, delle strutture industriali e commerciali, promuovendo il più possibile, anche attraverso incentivi concreti, la diffusione dei sistemi di accumulo». Lo afferma il ceo di Fotovoltaico semplice, Daniele Iudicone.

«La svolta energetica» spiega «di cui necessita il nostro Paese non può più prescindere dall’utilizzo intelligente delle risorse naturali di cui disponiamo, in primis il sole. Le nuove tecnologie del settore, inoltre, permettono un accumulo di energia sempre più consistente, garantendo così sia il riutilizzo nelle fasce serali quando gli impianti non sono attivi, sia la vendita dell’energia prodotta, all’interno delle comunità energetiche».       

«L’interesse degli italiani per il fotovoltaico» prosegue «come confermato anche dall’associazione Italia Solare, è tale da aver già superato la quota di un milione di impianti fotovoltaici installati sul territorio nazionale. È una notizia estremamente incoraggiante che conferma da un lato l’attenzione dei cittadini italiani verso la tematica sempre più attuale dell’energia green e rinnovabile in relazione all’ambiente, e dall’altro la consapevolezza di potersi garantire risparmi strutturali limitando o azzerando del tutto la dipendenza dalle classiche fonti energetiche. Che, come dimostrano i cari bollette esplosi a gennaio, rischiano di essere in futuro sempre meno sostenibili: sia per l’ambiente, sia per il portafogli».        

Per saperne di più:

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.