La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Coldiretti: in vacanza un italiano su resterà nella propria regione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scendono sotto 1,5 milioni gli italiani che durante l’estate hanno deciso di trascorrere una vacanza all’estero, in quanto in molti Paesi si registra una ripresa dei contagi con disagi e difficoltà per il rientro delle vacanze. È quanto emerge dall’analisi della Coldiretti su dati Istat dai quali si evidenzia che la stragrande maggioranza degli italiani all’estero resterà in Europa. A preoccupare è comunque la ripresa dei contagi che sta interessando le più gettonate mete turistiche con nuove limitazioni e vincoli agli spostamenti.

Spagna, Olanda, Cipro e Malta sono colorate di rosso e rosso scuro sulla mappa del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) sull’incidenza del Covid. Ma i contagi – precisa la Coldiretti – sono aumentati anche nel sud della Francia, passato al giallo insieme a Irlanda, Belgio e alcune zone di Svezia, Finlandia e Danimarca.

Criticità per i turisti italiani – precisa la Coldiretti – sono segnalate anche in Grecia. L’Ecdc prevede un forte rimbalzo del numero di casi di Covid-19 nelle prossime settimane, con quasi cinque volte più casi giornalieri entro il primo agosto, a causa della variante Delta e dell’allentamento delle restrizioni.

Una situazione di difficoltà sotto osservazione delle autorità in Italia, dove è già in vigore la quarantena per gli arrivi dall’Inghilterra. Si sta valutando se si renderà necessario prevederla anche per chi arriva da Spagna e Portogallo o da Paesi a rischio. Inoltre, c’è addirittura un italiano su tre (33,3%) che ha scelto di fare una vacanza a chilometri zero restando all’interno della propria regione.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.