Simonetta Di Pippo (Direttore Ufficio Onu Affari spazio extra-atmosferico): «Il 40% degli obiettivi del Pianeta derivano da strumenti spaziali; serve coinvolgere più Paesi per facilitare l’uso dei dati»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

“Se guardiamo agli scopi indicati per assicurare un futuro migliore al nostro Pianeta ci accorgiamo che il 40 per cento dei target non possono essere raggiunti se non si ricorre a strumenti spaziali”.

Dal suo ufficio “Outer  Space Affairs” dell’Onu che dirige a Vienna e il cui compito è concretizzare le disposizioni approvate dall’assemblea delle  nazioni in materia spaziale, Simonetta di Pippo, l’astrofisica  italiana candidata dal governo alla direzione generale  dell’Agenzia spaziale europea Esa, racconta in un’intervista al  ‘Corriere della Sera’ che “già oggi abbiamo enormi possibilità con un fiume di dati riguardanti ad esempio l’ambiente o la  navigazione satellitare”.

Secondo l’astrofisica italiana,  “bisogna far crescere la convinzione nei protagonisti pubblici e  privati della New Economy ad accettare nuove regole per  governare meglio le possibilità”. Ed è al tempo stesso  “necessario avviare progetti per coinvolgere e favorire lo  sviluppo dei Paesi che non sono in grado di utilizzare lo  Spazio” perché solo “in questo modo facilitiamo l’utilizzo dei  dati dallo Spazio, promuoviamo lo sviluppo tecnologico locale favorendo la formazione in scienza e tecnologia”.

Di Pippo  rivela poi che “con le Protezioni civili di varie nazioni  condividiamo dati rilevati dallo Spazio per monitorare gli  effetti della diffusione del virus” Covid-19 e “abbiamo poi  creato un sito Internet con 100 possibili attività da svolgere da cui enti pubblici e privati traggono spunto per ricavare tecnologie preziose nell’emergenza sanitaria”.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.