Luigi di Maio (Ministro degli Esteri): «Recovery, puntare su transizione ecologica per generare benessere e lavoro»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

«Rispetto del pianeta, benessere dei cittadini e nuovi posti di lavoro: tre obiettivi che possiamo raggiungere rimanendo uniti, lavorando in sinergia con gli altri Stati, e puntando sulla transizione ecologica». Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ricordando che quest’anno l’Italia co-presiederà assieme al Regno Unito, la COP26, la Conferenza United Nations sui cambiamenti climatici.

«Questo è un momento storico in cui, finalmente, abbiamo preso consapevolezza a tutti i livelli che gli stravolgimenti climatici non sono più uno dei tanti temi da affrontare, ma è “il” tema, prioritario per tutti noi», sottolinea il titolare della Farnesina.

«Quest’anno avremo la possibilità di utilizzare i miliardi del Recovery per invertire la rotta rispetto alle politiche usate fino ad oggi, caratterizzate da modelli di sviluppo inadeguati che hanno prodotto solo danni ambientali. Dobbiamo puntare sull’economia circolare e sulle rinnovabili. Questo è il futuro, una grande occasione per generare benessere e consegnare alle prossime generazioni un Paese meno inquinato», conclude Di Maio.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.