La classe dirigente del Paese si confronta sulla Ripartenza - Rivedi i nostri Talk

Massimo Scaccabarozzi (presidente Farmindustria): «Ecco quando sarà pronto il vaccino italiano contro il Covid»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Vaccino anti-Covid italiano «già dal prossimo anno». Parola di Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, intervenuto al Life Sciences Pharma & Biotech Summit organizzato da Il Sole 24 Ore. «Ho avuto conferma da parte di alcune aziende che i colloqui con il Mise sono andati bene e si stanno preparando», ha spiegato.

«Quando è iniziato il lavoro al Mise» ha sottolineato Scaccabarozzi «è stato fatto con grande trasparenza e obiettivi seri. Ricordo che le parole del ministro Giorgetti sono state “non è un problema politico, né finanziario, né industriale. Qui c’è un problema di salute e dobbiamo lavorare tutti insieme”. Abbiamo lavorato e abbiamo dato al Mise tutta una serie di informazioni. Ci sono già tutta una serie di imprese che sono coinvolte nella produzione dei vaccini. Avevamo però detto che i tempi non erano velocissimi perché la produzione di un vaccino da quando un impianto è pronto richiede dai 4 ai 6 mesi, a volte 1 anno, perché sono prodotti biologici».

«Sono vaccini nuovi e diversi» ha evidenziato il presidente di Farmindustria. «Abbiamo eccellenze che producono vaccini batterici, questi sono per i virus. Abbiamo fatto scouting anche sui materiali, ma è difficile che il processo sia fatto tutto da una sola azienda. È importante la collaborazione tra aziende. Credo che già dal prossimo anno si possa andare in questa direzione», ha concluso.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.