Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Il ministro Piantedosi: “L’Italia va aiutata sui migranti, la Francia ne è consapevole”

«Mi è apparso proiettato sulla consapevolezza che l’Italia va aiutata» nella gestione degli arrivi di migranti. Lo ha assicurato il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, dopo l’incontro con il ministro dell’interno francese, Gérald Darmanin, illustrando a “Ping Pong”, su Radio1, l’esito dell’incontro avuto ieri con il suo omologo francese. Un colloquio, ha precisato il titolare del Viminale, contraddistinto da «toni e atteggiamenti mai registrati in passato».

«C’è la necessità di fermare gli arrivi in queste dimensioni. Non è questo il modo con cui possiamo gestire il fenomeno migratorio», ha aggiunto il ministro. Quanto all’annuncio dell’Eliseo che si è detto pronto a respingere i migranti in arrivo alle frontiere, secondo Piantedosi «la Francia dice questo per dire che non è quello il metodo con cui intende farsi carico del sistema europeo. Anche per noi il tema non è la distribuzione, serve una politica europea di contenimento delle partenze».

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.