Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Nasce il gigante dei surgelati da 1 miliardo di fatturato | L’iniziativa

La famiglia Bagnoli, che tre generazioni fa ha fondato Sammontana, la prima azienda italiana di gelato, Frozen Investments, una società di investimento di Investindustrial VIII, gestita in modo indipendente, e il senior management delle due aziende hanno siglato una partnership per unire Sammontana, di proprietà della famiglia Bagnoli, con FdA Group (Forno d’Asolo), al fine di creare un produttore d’eccellenza internazionale di prodotti surgelati di pasticceria, dessert e gelato.

La famiglia Bagnoli, Investindustrial e il senior management deterranno il 100% del nuovo gruppo con il controllo operativo che resta nelle mani della famiglia e Investindustrial che guiderà l’espansione internazionale.

Leonardo Bagnoli, ceo di Sammontana, sarà nominato presidente, mentre Alessandro Angelon, ceo di Forno d’Asolo, diventerà Ceo del nuovo gruppo.

Marco Bagnoli diventerà presidente di Sammontana Spa.

ESCE BC PARTNERS

Esce da Forno così Bc Partners, che aveva investito nel Gruppo nel 2018 e, sotto la propria guida e in collaborazione con il management team di FdA, ha trasformato l’azienda in un campione nazionale nei prodotti da forno e pasticceria surgelati.

BC Partners ha supportato il Gruppo nelle sue varie iniziative di crescita, dal rafforzamento a livello commerciale e operativo, al completamento dell’offerta di prodotti, alla diversificazione dei canali di vendita fino all’espansione in nuovi mercati internazionali come Stati Uniti, Germania e Francia.

UNIONE DI DUE AZIENDE COMPLEMENTARI

La partnership combina l’esperienza della famiglia Bagnoli nel settore del gelato e della pasticceria surgelata con il potenziale di crescita di Forno d’Asolo e la capacità di Investindustrial di globalizzare con successo aziende manifatturiere italiane di alta qualità.

Questa partnership unisce due aziende complementari che prestano la massima attenzione alla qualità, simboli dell’eccellenza italiana e con capacità manifatturiere di primo livello, al fine di creare un gruppo internazionale globale di prodotti surgelati di pasticceria, dessert e gelato attraverso un processo di buy and build e un’ulteriore espansione geografica.

GRUPPO AVRA’ UN FATTURATO DA QUASI 1 MILIARDO DI EURO

Il gruppo risultante dall’unione di Sammontana e Forno d’Asolo avrà un fatturato di quasi 1 miliardo di euro con stabilimenti produttivi in Italia, negli Stati Uniti e in Francia, e oltre 2.500 dipendenti.

La nuova entità opererà attraverso molteplici canali, essendo partner di rilievo per i principali bar, ristoranti, hotel, rivenditori alimentari e aziende di catering per i prodotti surgelati di pasticceria, dessert e gelato.

Nell’operazione Sammontana è stata assistita da Assietta Corporate Finance come advisor finanziario e da Bird & Bird per gli aspetti legali.

Investindustrial è stata assistita, per gli aspetti legali, da BonelliErede con Lombardi e Paul, Weiss, Rifkind, Wharton & Garrison.

BC Partners è stata assistita da Rothschild e Unicredit in qualità di advisor finanziari, Latham & Watkins come advisor legale e PwC come advisor per la contabilità.

Lo Studio Facchini Rossi Michelutti ha agito in qualità di advisor fiscale dell’operazione.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.