Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

Gigi De Palo, presidente Fondazione Natalità: “3 milioni di giovani in meno in Italia: serve subito un’agenzia per la natalità”

“Mi sembra alquanto cinico commentare il crollo demografico nella Giornata Internazionale della Famiglia. Il dato degli oltre tre milioni di giovani in meno in 20 anni è come una bomba che farà deflagrare il Paese”. Ad affermarlo in una nota è Gigi De Palo, il presidente della Fondazione per la Natalità, a margine della presentazione odierna del Rapporto annuale dell’Istat, che rileva come, rispetto al picco del 1994, quando rientravano nella fascia i ragazzi del baby boom, il calo è addirittura di quasi cinque milioni (-32,3%).

“Inversamente proporzionale alla decrescita demografica c’è l’allargamento del divario tra le generazioni rispetto alle condizioni economiche. Più una persona è giovane, più è probabile che abbia difficoltà. Se è donna, ancora peggio. E tutto questo ribalta la nascita di un figlio nei primi posti della classifica dei fattori che incidono sulla povertà. Un record di cui faremmo volentieri a meno”, sottolinea De Palo.

A pochi giorni dagli Stati Generali della natalità, De Palo rilancia l’urgenza di passare dall’analisi alla sintesi: “Non si tratta di convincere i giovani a fare figli, ma di creare le premesse politiche affinché siano messi nelle condizioni di realizzare i loro sogni lavorativi e familiari. Servono concretezza, lungimiranza e coraggio.

Serve un’Agenzia per la Natalità che trasformi il tema della natalità in un obiettivo strategico, che vada oltre la durata dei Governi. Un’Agenzia neutra ma non neutrale, composta dalle forze buone del Paese, che metta al centro politiche familiari impattanti condivise da tutte le forze politiche, attraverso proposte innovative e incisive”.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.