Analisi, scenari, inchieste, idee per costruire l'Italia del futuro

La Corte dei Conti Ue: “L’eolico offshore è un dilemma ecologico” | Il caso

Secondo il parere della Corte dei Conti Ue, l’espansione dell’eolico offshore può danneggiare l’ambiente marino e per questo è un “dilemma ecologico”. Se ne parla nella relazione speciale intitolata “Energie rinnovabili offshore nell’Ue – Piani di crescita ambiziosi, ma rimane la sfida della sostenibilità”. Se da un lato queste fonti energetiche sono essenziali per la transizione verde dell’Ue, argomenta la Corte, dall’altro il loro sviluppo può nuocere all’ambiente, sia sopra che sotto la superficie marina e la Commissione europea non ha compiuto una valutazione adeguata dell’impatto ambientale e socioeconomico della rapida espansione di questi impianti. Gli obiettivi che l’Ue si è data, inoltre, nella visione degli auditor sono molto ambiziosi e potrebbero risultare difficili da raggiungere.

SCARICA IL PDF DELL'ARTICOLO

[bws_pdfprint display=’pdf’]

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.