Il Think Tank quotidiano dove la classe dirigente si confronta sulla Ripartenza

Filippo Arena

Filippo Arena

Filippo Arena (1969) è Segretario Generale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato dall’11 luglio 2018. In precedenza, sempre presso l’Autorità Garante Concorrenza e Mercato, ha ricoperto prima l’incarico di Consigliere Giuridico (dal 1° dicembre 2011 al 25 novembre 2013) e, successivamente, quello di Capo di Gabinetto (dal 25 novembre 2013 al 11 luglio 2018). Dopo la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina, ha frequentato l'Istituto di Diritto Pubblico dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", collaborando con il Prof. Temistocle Martines. Nel 1997 ha vinto il concorso da Procuratore dello Stato e attualmente riveste la qualifica di Avvocato dello Stato. Nel corso dell’attività professionale ha rappresentato abitualmente lo Stato italiano davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione europea in sede di domande di pronunce pregiudiziali e di procedure di infrazione. È stato consulente giuridico dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (2006-2010); coordinatore del servizio di Procura dell’Avvocatura generale dello Stato (2007-2010); coordinatore della Sez. I bis dell’Avvocatura generale dello Stato - competente alla trattazione degli affari del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati, dell’Agenzia delle Entrate dell’Italia settentrionale e delle Regioni (2008-2011). Nel 2011 è stato Consigliere giuridico presso l’Ufficio legislativo del Ministero dello sviluppo economico e, successivamente, Capo dell’Ufficio Legislativo del medesimo Ministero. Relatore in numerosi convegni, nazionali e internazionali, in materia di diritto antitrust, diritto amministrativo nonché in materia di appalti pubblici e servizi pubblici locali. È stato docente in corsi di diritto tributario avanzato e in corsi universitari e post universitari di diritto della concorrenza; nonché autore di diverse pubblicazioni in materia antitrust.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli ultimi articoli di Riparte l’Italia via email. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente.